VIVARINI: “PARI GIUSTO? E’ QUELLO CHE CI MERITIAMO”

Vincenzo Vivarini arriva nell’ampia sala stampa dell’Arechi con il volto teso: “Pari giusto? E’ quello che ci meritiamo. Bisogna vedere anche la prestazione e la nostra è stata all’altezza di questo stadio. L’Ascoli ha disputato una partita d’intensità e di ordine in mezzo al campo, sfoggiando una manovra discreta. C’è stato un po’ di nervosismo ma il calcio è fatto anche di queste cose, è un gioco maschio. Ho visto una gara spigolosa ma sempre nei limiti. La mia squadra ha fatto quello che doveva fare, non si può giocare all’Arechi senza determinazione e decisione. Mi parlano di un gol annullato ingiustamente ma anche noi  possiamo recriminare per una netta trattenuta su Brosco in area avversaria su corner. Alla fine abbiamo concesso poco e mantenuto bene il pallone. Va bene così ma vorrei che si giocasse di più la palla per gestire la partita, quando l’abbiamo fatto la Salernitana è andata in grossa difficoltà. L’inofrtunio di Ardemagni? Si è fatto male seriamente al braccio, ho sentito un brutto rumore dalla panchina ed è ujna cosa che mi amareggia”.