VIVARINI: “NIENTE CALCOLI, COL VERONA CI SERVE UN RISULTATO POSITIVO”

Vincenzo Vivarini, dopo la rifinitura sostenuta a Verona dai bianconeri, ha parlato della difficile sfida che attende la sua squadra. Il mister ha le sue idee su come affrontare una formazione che punta dritta alla A: “Con la compattezza di squadra e il pensiero positivo nello scendere in campo. Servirà l’aiuto di tutti per ottenere il risultato contro un grandissimo Verona che ha praticamente due organici con più di venti giocatori di alto livello, tanto che può permettersi Pazzini in panchina. E’ una squadra costruita per stravincere il campionato e sta attraversando un momento positivo: sarà necessario il miglior Ascoli e la partita perfetta per fare risultato”. Per l’Ascoli problemi di formazione che Vivarini non nasconde: “Brosco ha l’influenza, Beretta accusa fastidi alla caviglia. Vedremo domani. Se Brosco non ce la dovesse fare è pronto Quaranta che quando è sceso in campo ha fatto sempre bene. Per il resto Troiano sta bene. Abbiamo tanti diffidati ma non mi condizioneranno nelle scelte: non siamo nella possibilità di fare calcoli, ci serve assolutamente un risultato positivo perchè ci mancano alcuni punti persi per strada. All’andata abbiamo subito dei gol clamorosi a causa di errori individuali evidenti e incassato reti negli ultimi minuti che ci hanno tolto quattro punti che ancora bruciano perché avremmo potuto avere un’altra classifica”.