VENERDI’ 29 APRILE, GIURAMENTO DEL 1° BLOCCO 2016 ALLA CLEMENTI

Trecentocinquanta soldati, frequentatori del corso basico per Volontari in Ferma Prefissata di un anno del 1° Bando 2016, il prossimo 29 aprile alle ore 10,00, presteranno giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana nella Caserma “Emidio Clementi”, sede del 235° Reggimento “Piceno”. Al cospetto della Bandiera di Guerra del Reggimento, decorata di Croce dell’Ordine Militare d’Italia e di Medaglia d’Argento al Valor Militare e alla presenza delle massime autorità militari, civili e religiose della Regione Marche, i Volontari grideranno “Lo Giuro !”, sulle note dell’Inno di Mameli, con l’accompagnamento della Musica d’Ordinanza della Scuola Trasporti e Materiali. Il 1° Bando 2016 è intitolato alla memoria del Maggiore  Giuseppe Beleno, decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare, per l’eroismo dimostrato a Castagnevizza di Gorizia il 1° novembre 1916, durante la Prima Guerra Mondiale, allorquando, assicuratosi di aver ben preparato l’attacco delle fanterie contro le difese austriache, portatosi in un punto avanzatissimo, rimaneva per circa due giorni sotto i violenti bombardamenti avversari, fino a che, colpito in pieno da una granata nemica, vi lasciava eroicamente la vita.

Nel corso della cerimonia saranno consegnate alcune ricompense e, specificatamente,  al Tenente medico Giovanni Asaro e al Maresciallo Ordinario Marco Papa, per essere intervenuti a prestare i primi soccorsi al conducente di un’autovettura coinvolta in un gravissimo incidente stradale e al Soldato Vincenzo Peluso, per aver tratto in salvo una coppia di anziani durante un incendio in uno stabile.

Sancito ufficialmente il loro ingresso nella grande famiglia dell’Esercito Italiano ed acquisito formalmente lo status di Volontari in Ferma Prefissata di un anno, i soldati del 1° Bando 2016  permarranno nella Città delle Cento Torri fino al prossimo 13 giugno, completando le dieci settimane previste per la formazione di base.

Cinque sono i militari Marchigiani:

BORTONE GIOVANNI e PANICHI MATTEO di  ASCOLI PICENO, PASQUALI ALESSIO e PROIETTI ANTONIO di MACERATA, ROSINI NICOLETTA di ANCONA.

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.