TRIBUNALE FEDERALE, PALERMO IN C: PERUGIA AI PLAY OFF, VENEZIA SALVO

Palermo retrocesso all’ultimo posto della classifica del campionato di Serie B e quindi in Serie C. È questa la sentenza immediatamente esecutiva del Tribunale Federale Nazionale della Figc sull’illecito amministrativo contestato dalla Procura alla società siciliana. Il tribunale ha invece dichiarato inammissibile il deferimento nei confronti dell’ex presidente Zamparini, all’epoca dei fatti presidente del cda rosanero, per il mancato rispetto dei termini previsti per l’esercizio del diritto di difesa. Il club rosanero ricorrerà alla Corte d’Appello Federale entro 48 ore: lo ha annunciato il presidente Albanese. La sentenza di secondo grado è attesa entro dieci massimo quindici giorni con slittamento dei play off e dei play out. Al momento il Perugia andrebbe ai playoff al posto dei rosanero, il Venezia sarebbe salvo e Foggia-Salernitana diventerebbe la nuova sfida di playout. La classifica cambia così:

  1. Brescia 67
  2. Lecce 66
  3. Benevento 60
  4. Pescara 55
  5. Verona 52
  6. Spezia 51
  7. Cittadella 51
  8. Perugia 50
  9. Cremonese 49
  10. Cosenza 46
  11. Crotone 43
  12. Ascoli 43
  13. Livorno 39
  14. Venezia 38
  15. Salernitana 38
  16. Foggia 37
  17. Padova 31
  18. Carpi 29
  19. Palermo –

C’è però ancora da decidere la richiesta del Foggia al Coni di sconto sul -6 di penalizzazione. Nel ricorso, discusso il prossimo 17 maggio, la società chiede una rideterminazione della sanzione “riducendola nella misura ritenuta di giustizia”. Con un punto restituito non cambierebbe la situazione visto che finirebbe a quota 38 a pari punti con Venezia e Salernitana (per classifica avulsa si salverebbe il Venezia). Con due punti in più invece sarebbe salvo.