TESORO: “DE ALCANTARA E’ UN INVESTIMENTO, GRAVILLON UN GRANDE COLPO” (FOTOGALLERY)

Il bilancio di mercato che descrive il diesse Antonio Tesoro ha colori positivi: “Rispetto allo scorso anno l’Ascoli ha oggi un valore patrimoniale maggiore e un ritrovato fascino in sede di mercato. La mia griglia di partenza? Frosinone, Chevo ed Empoli, ovvero le squadre che possono godere del paracadute dalla A, ci sono superiori. Seguono Cremonese e Benevento, società che hanno speso tanto e hanno l’obbligo di vincere. Poi ci siamo noi, abbiamo un organico molto buono, assieme a Perugia, Pescara e Crotone. Vorrei che l’Ascoli disputasse un campionato divertente, giocando ogni partita con spirito coraggioso”. Poi Tesoro ha parlato dei due nuovi: “De Alcantara rappresenta  l’unico investimento patrimoniale fatto in questi due anni con una spesa di 400.000 euro. Lo seguivo da oltre tre anni: è uno dei ragazzi più promettenti del Brasile, proviene da un settore giovanile importante e  ha fatto tutta la trafila delle nazionali. Gravillon è un grandissimo colpo di mercato. Lui ha tanta voglia di giocare, avrà una carriera importante che passerà attraverso quello che riuscirà a fare con noi”.