SI PARLA DELLE CURVE E GLI INCIVILI IN TRIBUNA? PULCINELLI: “SCANDALOSI, VERGOGNA!”

Si parla sempre delle curve violente e razziste ma gli incivili sono anche in tribuna. Al Picco le curve si sono ignorate, senza un insulto, pensando solo a tifare per la propria formazione. Ad Ascoli nel settore coperto può accadere qualche episodio da stigmatizzare ma gli steward intervengono subito e tutto finisce lì perché si tratta quasi sempre di qualche singolo. Quello che si è visto a La Spezia va invece oltre ogni limite anche perché si trattava di decine di persone che assediavano la tribuna d’onore dove sedeva la dirigenza bianconera e gli interventi a tutela non sono stati certo né brillanti, né decisi. Di qui la giusta amarezza di Pulcinelli, Tosti, Ciccoianni e gli altri.

Il patron si è sfogato come al solito via social: “Mai vissuta una cosa simile, con un giornalista che ci ha insultato per tutto il secondo tempo ed un collaboratore dello Spezia che ha preso a calci il nostro socio Ciccoianni. Ci hanno insultato e tirato di tutto, per tutto il secondo tempo. Da una Società come lo Spezia ci aspettavamo di meglio, molto meglio. Come dall’arbitro… Due Volpi battono un buon Ascoli… Ancora non siamo salvi, dobbiamo lottare fino alla fine. Appena riviste le immagini della partita. Derubati da due Volpi che fanno per tre… Non pensavo si arrivasse a tanto. Ora ci sentono sul serio. Lo speaker dello stadio prende a calci il nostro socio Ciccoianni, nemmeno nel Far West una cosa simile! Scandalosi, vergogna! Fino alla fine noi non molliamo mai. F.A.C., Forza Ascoli Carica”.