SABATO E DOMENICA, BRECCIAROLO IN FESTA IN ONORE DI SANTA RITA

Sabato 18 e domenica 19 maggio con un ricco programma religioso e civile. Sagra con le mezze maniche alla brecciarolese.

Brecciarolo, quartiere alla periferia di Ascoli Piceno, festeggia in modo solenne la patrona della Parrocchia, S. Rita da Cascia il prossimo 18 e 19 maggio. Ricco programma di iniziative religiose e civili.

E’ iniziato giovedì 16 maggio, il triduo guidato dal Vicario Generale mons. Emidio Rossi con le Ss. Messe alle ore 17.30.

Domenica 19 la prima Messa alle ore 8 cui seguirà, alle 11, quella solenne, presieduta dal parroco emerito don Benito Masci. Alle 12 la benedizione delle auto. Alle 18 la processione con la statua di S.Rita per le vie del quartiere e a seguire la S.Messa presieduta dal parroco don Giampiero Cinelli. In tutte le Messe ci sarà la benedizione delle rose, il fiore simbolo di S.Rita. La festa religiosa proseguirà e si concluderà mercoledì 22 maggio con le Messe alle ore 8.00, 11.00 e 17.30.

Le celebrazioni si svolgeranno nella chiesa parrocchiale riaperta per l’occasione dopo i lavori di messa in sicurezza per gli eventi sismici.

Vario anche il programma civile che il Comitato festeggiamenti, rinnovato, ha messo in campo.

Si inizia sabato 18 maggio alle 15 con i giochi per i bambini; alle 18.15, nella chiesa parrocchiale, il concerto corale-strumentale a cura del Coro Voci Bianche “Corolla-Spontini” diretto dal M° Mario Giorgi, il Brass Quintet guidato dal prof. Cesare Ficcasdenti, la chitarra di Lorenzo Iacobini e il trio di clarinetti per concludere con il Coro “Incanto Piceno” diretto dal M° Mario Giorgi; alle 21, concerto di Giovanni e Cinzia con ballo in piazza.

Domenica 19 maggio, alle 16.00 l’esibizione della Banda “Città di Castignano” per le vie del quartiere; alle 21.00, il concerto dell’orchestra spettacolo “Rapsodia” che si esibirà prima e dopo le esilaranti gag dei due conosciutissimi cabarettisti “Lando&Dino”.

Nelle due sere sarà in funzione, a partire dalle 17, la Sagra dove si potranno gustare le mezzemaniche alla brecciarolese (una vera novità che ha suscitato tanto interesse e curiosità perché gli ingredienti verranno svelati solo quando apriranno gli stand), pesce fritto e patatine fritte oltre a crispelle e crispelle con prosciutto, oltre a poter degustare vino, birra e bevande alla spina.

Il programma civile si concluderà mercoledì 22 maggio quando alle 18.30 un gruppo di pellegrini devoti di S.Rita racconterà con immagini e parole il pellegrinaggio Emidiano per Cascia svoltosi con un percorso a piedi lo scorso mese di aprile e promosso dal Capitolo Piceno della Confraternita di San Jacopo di Compostella e dall’Associazione Sant’Emidio nel Mondo.

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.