PLAY OUT, CON DUE PAREGGI NIENTE SUPPLEMENTARI E RIGORI

Ascoli-Entella è già iniziata. Per il Picchio il vantaggio di potersi salvare con due pareggi senza ricorrere a tempi supplementari ed eventuali rigori. Questo il regolamento ufficiale play out:

“Sono retrocesse direttamente in Lega Pro le tre squadre ultime classificate, la quarta viene individuata da due gare, di andata e ritorno, fra la quart’ultima e la quint’ultima se non hanno più di quattro punti di distacco. In questo caso retrocede direttamente anche la quartultima classifica, senza la disputa dei playout. In caso di parità dopo i 180′ si tiene conto della differenza reti nelle due partite, in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra meglio posizionata in classifica al termine del campionato. Solo nel caso in cui le due squadre avessero terminato il campionato con lo stesso punteggio in classifica, la gara di ritorno prevederebbe anche i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore”.