PADELLA: “CI E’ MANCATA LA ZAMPATA VINCENTE” (FOTOGALLERY)

Emanuele Padella racconta così l’azione del rigore a favore del Livorno: “La palla stava entrando in area con un movimento strano, Addae l’ha mezza “ciccata” e il fallo di Milinkovic poi era netto. Peccato perché nel primo tempo il Livorno aveva fatto poco o niente mentre noi abbiamo avuto tante occasioni. Nella ripresa, invece, i toscani si sono abbassati ed è diventato difficile trovare spazi. Ci è mancata la zampata vincente, che avrebbe cambiato classifica e morale. Siamo ancora in una zona della graduatoria che dobbiamo guardare sopra e sotto. Il calendario sembra non darci una mano ma questo è un campionato strano e ogni partita fa storia a sé. Non andremo certo a Verona a fare la parte dell’agnello sacrificale: affronteremo una squadra forte ma ce la giocheremo”. Per Padella una cintura in area su Giannetti che ha fatto temere il rigore. Il difensore non è d’accordo: “Se mi avessero fischiato quel rigore contro avrei smesso di giocare… Giannetti ha accentuato la caduta. Dalla tribuna forse è sembrato fallo ma io quasi non l’ho toccato. Diciamo invece che doveva essere sicuramente espulso Murilo”.