MONTEPRANDONE, ARRESTO PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA ED ESTORSIONE

Arresto dei Carabinieri per maltrattamenti in famiglia ed estorsione

I Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, impegnati a contrastare il crimine predatorio con mirati servizi preventivi, sono intervenuti ieri a Monteprandone dove, i militari della locale Stazione, hanno individuato e bloccato, al termine di un servizio predisposto, un cinquantenne ascolano, già conosciuto alle forze dell’ordine, che è stato sorpreso nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia e nello specifico della madre settantenne che in passato più volte aveva subito vessazioni con richieste di denaro a cui seguivano atti di violenza o minaccia come in questo caso. I Carabinieri sono riusciti ad intervenire provvidenzialmente in aiuto della anziana madre, cogliendo l’uomo nella flagranza del reato. Questo ha consentito di dichiararlo in arresto per maltrattamenti in famiglia ed estorsione ed accompagnarlo quindi al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’operato dei Carabinieri su tutto il territorio provinciale continuerà sia con funzione preventiva che repressiva a tutela dei cittadini onesti, che sono sempre invitati a chiamare subito il 112, come nel caso odierno dove la collaborazione è stata determinante, ovvero recarsi  personalmente in caserma per esporre denunce o soprusi di ogni genere, nonché contattare telematicamente l’Arma anche attraverso il sito www.carabinieri.it.

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.