MISTER CENTURIONI: “RIGORE SFORTUNATO E GOL IN DUBBIO FUORIGIOCO”

Matteo Centurioni è abbacchiato. Il tecnico del Padova non nasconde che la situazione del Padova ora si è fatta ancora più difficile: “Per noi è una sconfitta pesante. Siamo delusi, con poca voglia di parlare anche perchè c’è poco da dire. Però abbiamo ancora diciotto punti a disposizione e non dobbiamo mollare, anzi crederci. Il Padova non ha fatto male ma per vincere quello che si è visto oggi non basta. Il rigore è venuto da un episodio sfortunato, il raddoppio dell’Ascoli era al limite del fuorigioco. Dei miei c’è chi ha fatto bene, altri meno. Ora c’è il Carpi e ci vorranno dignità e carattere. I tifosi protestano, contestano e li capisco. Ma dobbiamo provarci fino alla fine, tutti assieme”.