MENGONI: “L’ASCOLI E’ VIVO, ORA DUE SFIDE FONDAMENTALI”

Andrea Mengoni suona la carica in vista dello sprint finale. “A Perugia abbiamo fatto buone cose, l’Ascoli ha dimostrato di essere vivo e avrebbe meritato di vincere. Non ci siamo riusciti anche per un pizzico di sfortuna. Ma adesso siamo alle strette e tutto dipende da noi e da quello che riusciremo a mettere sul campo. A prescindere dall’avversario. Siamo attesi da due partite consecutive in casa che considero fondamentali, prevedo altrettante battaglie e dovremo farci trovare pronti. Per fortuna avremo dalla nostra l’appoggio del pubblico: i tifosi ci hanno seguito in massa a Perugia e sono stati superbi. Per noi è un motivo di soddisfazione vedere con quanto affetto ci sostengono e un grande stimolo in più per fare bene. Il Brescia? Si trova in una situazione di classifica delicata, ha cambiato allenatore e troveremo una formazione che corre e si muove molto sul campo. Però, ripeto, dipende solo da noi: se saremo compatti e concentrati allora potremo prenderci quello che vogliamo”.