L’EX BIANCONERO CHIRICO’ NON CONVOCATO DAL LECCE PER ASCOLI

L’ex bianconero Cosimo Chiricò non è stato convocato dal Lecce per la trasferta di Ascoli. Ci sarebbero state pressioni della tifoseria salentina in tal senso, soprattutto dopo che la stagione passata l’esterno aveva militato col Foggia e alcune “incomprensioni” nelle stagioni precedenti.

L’agente del giocatore, Kael Grimaldi, si è sfogato così a Gianlucadimarzio.com: “Dopo aver appreso che il presidente Saverio Sticchi Damiani e la sua famiglia sono stati oggetto di minacce per aver fatto giocare il mio assistito Chiricò nella partita Lecce-Salernitana, oggi ci viene riferito che il giocatore è fuori rosa per preservare il quieto vivere e l’incolumità dei componenti della società. Rammento che il giocatore è venuto a Lecce su espressa richiesta del presidente, che garantiva personalmente che non ci sarebbero stati problemi ambientali. E che il diesse e l’allenatore erano strafelici di averlo nel loro gruppo”.

Questo il comunicato del Lecce: “La società tutta ritiene opportuno, per preservare il clima di serenità e unità (anche tra gli stessi tifosi) che è stato determinante, nell’ultimo anno, per raggiungere gli obiettivi prefissati, di non rendere disponibile il calciatore Chiricò, nella speranza che questa situazione possa essere definita nel modo migliore. Pensare di affrontare l’intero campionato di Serie B (definitivamente a 19 squadre e con ben 4 retrocessioni) in un clima di profonda divisione ridurrebbe drasticamente le possibilità di raggiungere il risultato sportivo, vanificando gli sforzi compiuti da tutte le componenti fino a questo momento”.