LEGGE “LORENZIN”, AD ASCOLI CIRCA 130 BAMBINI NON VACCINATI

Anche ad Ascoli lunedì prossimo, sedici settembre, le scuole riapriranno i battenti. E pure nel capoluogo piceno la legge “Lorenzin” farà sentire i suoi effetti negli istituti e nidi d’infanzia. Ad una stima ancora parziale sarebbero infatti circa 130 i bambini da zero a sei anni che non avrebbero rispettato l’obbligo di vaccinazione e per i quali l’iscrizione scolastica decadrà in modo automatico. Discorso diverso invece per gli alunni da sei a sedici anni passibili solamente di una sanzione.