LEGAMBIENTE: CARTIERA PAPALE, RIPULITE LE SPONDE DEL CASTELLANO

LEGAMBIENTE ASCOLI PICENO, MUSEI DELLA CARTIERA, LICEO SCIENTIFICO-ARTISTICO DI ASCOLI PICENO, HANNO ORGANIZZATO “PULIAMO IL MONDO 2017” ALLA EX-CARTIERA PAPALE E SULLE SPONDE DEL FIUME CASTELLANO

Sabato 30 Settembre, si è svolta, presso la Cartiera Papale e le sponde del Torrente Castellano, l’iniziativa Puliamo il Mondo a cui hanno aderito le classi  4°E – 4°F – 4°G del Liceo “Orsini-Licini” con le Proff.  D. Di Loreto, R. Cappelli, E. Carassai e il Prof. Prezzavento. Prima della ripulitura, gli studenti sono stati accompagnati dalle guide della cooperativa “Integra-Pulchra” dei Musei della Cartiera Papale in una visita guidata al Museo dedicato al grande naturalista ascolano Antonio Orsini e all’Eco Museo dell’ACQUA. Poi gli studenti accompagnati dai Professori, hanno proceduto alla ripulitura delle sponde del Fiume Castellano, differenziando i rifiuti in carta, plastica, vetro-lattine e indifferenziato, risalendo il fiume dalla Cartiera verso monte. “Subito ci siamo trovati di fronte a grandi cumuli di rifiuti, bottiglie di plastica, bottiglie di birra, cartacce, confezioni di plastica, bicchieri di plastica e rifiuti vari – ha affermato Diana Di Loreto, Presidente del Circolo Legambiente Ascoli Piceno – e quindi abbiamo cercato di raccogliere i rifiuti differenziando il più possibile. Il luogo – la spiaggia del Torrente Castellano – è molto frequentato d’estate dagli ascolani, ma appare attualmente come un’area degradata e completamente abbandonata; i fruitori della spiaggia non si preoccupano di portare via i propri rifiuti, nessuno si è preoccupato di vuotare i pochi cestini a disposizione, insomma si tratta di una situazione veramente critica. Questa estate è mancata completamente la vigilanza, qualcuno ha tagliato della legna e appiccato dei fuochi che avrebbero potuto devastare tutta l’area e il vicino Colle dell’Annunziata, c’è stato perfino un morto annegato, per cui è urgente istituire, soprattutto d’estate, un servizio di vigilanza e provvedere periodicamente alla ripulitura dell’area. Ormai da diversi anni, alla fine di Settembre, i volontari di “Puliamo il Mondo” si rimboccano le maniche, si mettono i guanti e ripuliscono l’area, ma questo non basta: è necessaria un’opera di sensibilizzazione da parte del Comune per instillare nei cittadini, soprattutto nei giovani, comportamenti più civili e responsabili.”

CIRCOLO LEGAMBIENTE ASCOLI PICENO

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.