LE PAGELLE: SOLO LANNI, MOGOS E BIANCHI SOTTO TONO

LE PAGELLE DELL’ASCOLI PICCHIO

Lanni  5,5–  Salvato due volte dai legni. Sul primo gol probabilmente non vede partire il tiro, sul secondo la distanza è tanta.

Mogos 5,5 – Prova discreta rovinata da qualche pericoloso svarione. Fa girare troppo facilmente l’avversario sul gol del pareggio.

Mengoni 7 – Se la vede con Mbakogu che non gli sfugge una volta. Colpisce una traversa di testa e salva quasi sulla linea. Esce per crampi.

Gigliotti 6,5 –  Lasagna è un cliente pericoloso ma non riesce mai a tirare in porta.

Almici 6,5 – In un ruolo non suo lotta per due fino all’espulsione.

Orsolini 6,5 – La sua vivacità tiene in apprensione gli avversari. Va due volte vicino al gol.

Bianchi 5,5 –Si vede poco. Meglio comunque il secondo tempo che il primo.

Addae 7 – Il suo peso in campo si sente. Nella ripresa è lui a prendere per mano la squadra. Unico neo non aver accorciato su Sabbione nell’azione del raddoppio.

Giorgi 6,5 – Rientro positivo. Svaria per tutto il centrocampo ed estrae dal cilindro una grande giocata per mandare Orsolini solo davanti al portiere avversario.

Cacia 7  – Non manca l’appuntamento: tocco delizioso per il suo decimo gol in campionato.

Favilli 6,5 – Ispirato e voglioso. Strepitoso nell’azione del gol di Cacia, sbaglia però un gol fatto nella ripresa.

Cinaglia 6,5 – Fa il suo senza strafare e correre rischi. Dimostra di essere ancora una valida alternativa difensiva.

 Perez n.g. –  Poco tempo per lui ma non riesce a tirare mai in porta.

Lazzari n.g. –  Gioca gli ultimi minuti da difensore.