LE PAGELLE: BROSCO SU TUTTI, CAVION E FRATTESI CONFUSIONARI

LE PAGELLE DELL’ASCOLI CALCIO

Milinkovic 6,5 – Primo tempo da spettatore o quasi. Nella ripresa salva sul colpo di testa di Modolo. Sicuro nelle uscite.

Andreoni 6 – Si ripropone dopo l’esordio debacle di Lecce. Parte male ma poi si riprende e fa la sua parte.

Brosco 7 – Il solito muro. Nel primo tempo mette una decina di “pezze” e nella ripresa si ripete.

Valentini 6,5  – Semplice e concreto: sono le sue qualità e le mette in campo anche contro il Venezia.

Rubin 6,5 –  La velocità di Zampano è un brutto cliente. Qualche difficoltà nel primo tempo ma se la cava con l’esperienza. Nella ripresa buone chiusure difensive e un gran sinistro fuori di poco.

Cavion 5,5 – Prestazione a basso regime. Un altro giocatore rispetto all’andata: la volontà è tanta come la confusione.

Troiano 6,5  – Intervento deciso e pulto su ogni pallone e quando serve. Prestazione da vero capitano.

Frattesi 5,5 –L’impegno è massimale, la corsa pure. I risultati però pochi.

Ciciretti 6,5 – Accende l’azione da cui nasce il rigore, è egoista in qualche ripartenza come ad inizio ripresa. Ci prova su punizione.

Ardemagni 6,5 – Difende ogni pallone con grinta e sapienza. Trasforma con freddezza il rigore del settimo gol stagionale. Non male in 14 gare disputate..

Rosseti 6 – La sua prestazione non è stata da buttare ma sbaglia un gol nel finale che si era costruito con caparbietà.

Casarini 6 – Ci mette ordine e lotta.

Padella 6 – Subito in trincea a difendere il vantaggio.

Ngombo n.g. – Pochi minuti per lui nel forcing finale ospite.