LE PAGELLE: BERETTA IL MIGLIORE (FOTOGALLERY)

LE PAGELLE DELL’ASCOLI CALCIO

Milinkovic 6 – Ipnotizza Raicevic solo davanti a lui. Commette il fallo da rigore su Di Gennaro che lo stava saltando: intuisce il rigore di Diamanti sul quale però non può niente. Salva in uscita bassa nella ripresa. Poteva fare meglio su un rinvio di pugno.

Laverone 6,5 – Spinge tanto nel primo tempo e sforna cross pericolosi. Cala nella ripresa ma lotta fino alla fine.

Brosco 6,5 – Non commette errori e di testa non fallisce un colpo.

Padella 5  – Al rientro dopo tre giornate di squalifica è incerto in un paio di situazioni non offrendo mai una sensazione di sicurezza. Due “pericolose” trattenute nella propria area di rigore.

D’Elia 6,5 –  Valiani e Diamanti sono due brutti clienti ma lui riesce a spingere, e bene, in avanti. Sua l’unica conclusione pericolosa dell’Ascoli nella ripresa.

Addae 5,5 – Il ghanese è meno brillante del solito. Svirgola il rinvio sull’azione del rigore, cerca di rifarsi di testa  ma Zima ribatte. Prestazione a basso regime.

Troiano 5  – Stenta in maniera evidente perdendo palloni in modo banale.

Frattesi 5 –La volontà è tanta, la corsa pure. I risultati però pochi. Troppe imprecisioni nella ripresa con la “ciliegina” di un facile appoggio a Ngombo in contropiede fallito.

Ninkovic 5 – Sbaglia troppi palloni, solo un lampo nel primo tempo. Corricchia più che correre. Da uno come lui si attende molto, molto, di più.

Beretta 7 – Appoggia in rete il colpo di testa di Rosseti. Disputa un primo tempo devastante per il Livorno lasciando spesso sul posto gli avversari. Nella ripresa esce fra gli applausi.

Rosseti 6 – La sua prestazione non è stata da buttare. Propizia la rete bianconera con un colpo di testa che forse sarebbe entrato ugualmente.

Casarini 5 – Nè carne, né pesce. Rischia l’espulsione per doppio giallo.

Ciciretti 5 – Invisibile.

Ngombo 5,5. – Ce la mette tutta ma commette falli inutili.