L’ASCOLANO LORENZO CAPECCI A BALLANDO CON LE STELLE

Dalla “Miniera delle Arti” a “Ballando con le Stelle” su Raiuno con Milly Carlucci. Il sogno dell’ascolano Lorenzo Capecci si sta davvero avverando. Lorenzo, sedici anni, di Castel Trosino, è infatti in semifinale nel concorso indetto proprio dallo staff di ‘Ballando con le Stelle’ per giovani promesse della danza. Sabato sera dalle ore 20 alle 22 potrà essere votato tramite like su Instagram, Facebook e Twitter per entrare nella finale dei primi quattro ballerini selezionati tra oltre ventimila pretendenti.

Un sogno che Lorenzo ha condiviso fino alla scorsa settimana con un’altra ballerina della ‘Miniera delle Arti’, Elenoire Di Mattia, eliminata la settimana scorsa.

In occasione della seconda edizione di «Ballando on the Road: in cerca di talenti», Lorenzo è stato selezionato tra i trentasei finalisti. Ora sono rimasti in otto e di certo la storia del giovane terremotato di Castel Trosino ha emozionato i giurati.

La casa in campagna di Lorenzo a Castel Trosino è infatti lesionata e la famiglia Capecci con nonni a carico, si è trasferita in un appartamento in città con i disagi che ne sono seguiti. Lorenzo, però, non si è abbattuto. Al Liceo Coreutico di Teramo continua a prendere bellissimi voti e anche quest’anno gli assegneranno la Borsa di Studio del Bim Tronto.

E poi c’è la danza, la sua grande passione.

La sua insegnante Tina Nepi della ‘Miniera delle Arti’ assieme alla coreografa Francesca Amante ha unito per l’occasione le sue esibizioni sulle note del repertorio di Dario ‘Dardust’ Faini. Insomma sarà un sabato sera all’insegna dell’ascolanità su Raiuno

«Siamo felicissimi di essere in gara: è il risultato di un lavoro che svolgiamo nella mia scuola da anni – ha confessato Tina Nepi – Milly Carlucci e la sua squadra finora sono rimaste entusiaste del lavoro di danza contemporanea effettuato da Lorenzo e speriamo che la strada delle sfide possa portarlo fino agli Stati Uniti visto che il premio finale è proprio andare a studiare in America».

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.