LA PROVINCIA DI ASCOLI RESUSCITA LA COSAP

Ci aveva già provato in passato ma, dopo le proteste, tornò indietro. Stavolta invece la Provincia di Ascoli guidata dal presidente Fabianin sembra sia decisa a far risorgere la famigerata Cosap, ovvero il pagamento del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche per accessi carrabili o pedonali su strade provinciali e accessi agricoli. Tale pagamento è dovuto alle non proprio floride casse dell’ente che deve rispettare un piano di riequilibrio del bilancio e dovrà essere versato entro il prossimo 15 dicembre. In partenza le relative cartelle di riscossione.