LA PREVENZIONE DELL’OSTEOPOROSI FA TAPPA AD ACQUASANTA TERME

OSSI DURI SI DIVENTA: LA PREVENZIONE DELL’OSTEOPOROSI FA TAPPA AD ACQUASANTA TERME.

Venerdì 20 settembre alle ore 15.30 presso l’Hotel Italia in Via Terme ad Acquasanta si terrà un convegno nell’ambito del progetto regionale di prevenzione dell’osteoporosi “Ossi duri si diventa”. L’osteoporosi è una malattia molto diffusa, soprattutto tra le donne oltre i cinquant’anni di età, ma anche gli uomini specie in età avanzata possono esserne colpiti. Tuttora, però, non è sufficientemente conosciuta a fondo. Molto spesso non dà segni e sintomi importanti sino a che non provoca fratture, il più delle volte dei polsi, delle vertebre o del femore. Le conseguenze sono spesso molto gravi e invalidanti. Prevenire questa malattia e le complicanze più gravi è possibile conoscendo meglio i fattori di rischio e i modi per controllarli.

La Regione Marche, assieme con tutte le aziende del Servizio Sanitario Regionale, l’Università Politecnica delle Marche, le donne dei sindacati pensionati di CGIL, CISL, UIL e la Commissione Pari Opportunità, persegue da tempo uno specifico programma di prevenzione rivolto a cittadini, care giver ed operatori sanitari, attualmente inserito nel Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018.

PROGRAMMA

ore 15,30

Introduzione e saluti

Sante Stangoni (Sindaco Comune di Acquasanta)

Micaela Girardi (Commissione Pari Opportunità Regione Marche)

ore 16,00

Illustrazione del progetto Regionale

Rosandra Ciarrocchi (Coordinamento Regionale FNP- CISL Marche)

ore 16,30

Osteoporosi e fattori di rischio

Il sistema DEFRA per la valutazione del rischio frattura del femore

Prevenzione e stili di vita – Ruolo dell’ assistenza familiare (caregiver) in armonia con il progetto ARGENTO ATTIVO

Dott. Mario Sfrappini (Direttore Unità Operativa Geriatria Area Vasta 5)

ore 17,30

Interventi e Dibattito

Conclusioni

Vilma Bontempo (Segretaria Regionale SPI-CGIL)

Coordina i lavori

Teresa Brazzini (Coordinatrice Regionale Donne UILP-UIL)

Dopo il dibattito sarà possibile effettuare il test DEFRA per una prima valutazione della situazione di rischio fratture da sottoporre all’attenzione del proprio medico di medicina generale.

 

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.