LA LEGA DI B NON VUOLE RIPESCAGGI, LA FIGC SI’

Sempre tormentato il parto della serie B. Ci sono le condizioni di Cesena e Bari da verificare e la Lega di B, su iniziativa del Brescia, ha disposto il blocco dei ripescaggi. Ventidue squadre sarebbero troppe e la riforma in vista vorrebbe ridurle a venti, quindi sarebbe inutile procedere a qualche salvataggio. La Figc però non sarebbe d’accordo. E’ quanto riferisce la Gazzetta dello Sport: la Figc procederebbe ai ripescaggi come stabilito, non accogliendo la delibera sul blocco arrivata dall’assemblea di Lega della Serie B. In cima alla graduatoria ci sarebbero Novara e Catania, entrambe però non ripescabili, quindi il Siena che precederebbe di poco la Ternana. Ma si tratta di un responso ufficioso: la graduatoria è formata per il 50% dai risultati dell’ultimo campionato, per il 25% dalla tradizione sportiva della città e per il 25% dal numero medio di spettatori.