IL CAMPO DI MONTEROCCO INTITOLATO A TONINO CAMAIONI

Un riconoscimento quasi dovuto per un grande appassionato quale era di calcio giovanile e dilettantistico. La giunta comunale di Ascoli ha deciso di intitolare il campo di Monterocco a Tonino Camaioni, co-fondatore della storica Juventina nel 1977 (ma prima ancora già molto attivo nel Csi) e allenatore di tante squadre dilettanti fra cui anche il Pagliare e l’Acquasanta. Camaioni, scomparso a settembre 2017 a 77 anni, era molto noto in città anche per le sue indubbie doti culinarie e tutti lo ricordano quale gestore del ristorante “C’era una volta” sulla strada per Colle San Marco. In tanti lo conoscevano pure per la sua attività in lavanderia a Porta Cappuccina.