FENATI, ESORDIO SFORTUNATO A INDIANAPOLIS

Esordio sfortunato a Indianapolis per Romano Fenati dello Sky Racing Team VR46.
Il pilota marchigiano è vittima di una brutta caduta all’inizio delle FP2, per fortuna senza gravi conseguenze fisiche, che lo costringe al rientro anticipato ai box. Domani il numero 5 sarà regolarmente in pista. Per lui, infatti, soltanto una leggera contusione alla scapola sinistra che non gli impedirà di essere nuovamente in sella alla sua Ktm.
Fenati era scivolato anche nella parte conclusiva delle FP1, chiusa con l’8°miglior tempo in 1’42.518. Le cadute hanno condizionato una prima giornata di libere da considerarsi comunque “positiva” per Romano: nel periodo in pista, infatti, il talento ascolano ha sempre mantenuto un ottimo passo e girato con gli stessi tempi dei primi, migliorando progressivamente la sua performance (1’42.509 l’ultimo giro veloce prima della caduta, rimasto poi il 19° tempo complessivo).

ROMANO FENATI:

“Purtroppo sono stato vittima di una caduta sia nel turno della mattina che in quello del pomeriggio. Per fortuna sto bene, anche se mi fa un po’ male l’area della spalla sinistra, soprattutto all’altezza della scapola. I ragazzi della Clinica Mobile mi hanno aiutato a lenire un po’ il dolore con un massaggio e domani tornerò qui per i controlli. Non dovrebbe esserci nulla di rotto e quindi domani sarò di nuovo in pista. E’ stata una caduta un po’ anomala, ancora dobbiamo capire bene cosa sia successo. Dispiace aver saltato quasi l’intero secondo turno di prove e quindi domani dovremo sfruttare al meglio la terza ed ultima sessione a nostra disposizione per recuperare il tempo di lavoro perduto”.

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.