COMUNANZA, “LA CORRIDA” DELLA CROCE ROSSA PER RACCOLTA FONDI

LA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO DEI SIBILLINI ORGANIZZA LO SPETTACOLO “LA CORRIDA”, DILETTANTI ALLO SBARAGLIO, PER RACCOLTA FONDI DA UTILIZZARE PER SERVIZI E ATTREZZATURE. SUL PALCOSCENICO PERSONE DI TUTTE LE ETA’ CON CANZONI, BALLI, BARZELLETTE. OSPITE I GRUPPO TEATRALE “GLI INDMENTICABILI”. SABATO 19.

Comunanza – Divertimento assicurato per gli spettatori ma anche tra i partecipanti che possono dimostrare le proprie capacità nel campo della canzone, della musica, del ballo, del raccontare barzellette, del recitare e cantare stornellate e così via. Sabato 19 ottobre alle 21.00, nell’Auditorium A. Luzi di Comunanza, va in scena “La Corrida” dilettanti allo sbaraglio, organizzata dal Comitato dei Sibillini della Croce Rossa Italiana, con ingresso ad offerta. La Corrida è un’iniziativa che era già stata realizzata in passato dalla Cri Sibillini ma che era stata interrotta nel 2010 e poi ripresa lo scorso anno con un successo notevole. Quindi anche quest’anno torna alla grande con partecipanti provenienti da varie località del territorio dei Sibillini, ma anche più lontane, che da alcune serate si stanno impegnando in prove continue per fare bella figura. Persone di tutte le età pronte ad esibirsi, dai ragazzi a quelli più maturi, che da alcune serate si stanno impegnando in prove continue per fare bella figura. Ospite speciale il gruppo teatrale “Gli Indimenticabili” che si produrranno in scenette esilaranti. Il ricavato sarà utilizzato per il miglioramento dei servizi e acquisti di materiale, anche per attività formative, specialmente per dotarsi di manichini appositi per fare formazione mass training nelle piazze. Mercoledì scorso infatti è stata la giornata della rianimazione cardio polmonare e giovedì i volontari della Cri Sibillini hanno tenuto una dimostrazione agli studenti di terza media, spiegando le tecniche di rianimazione e facendo capire che anche un bambino può contribuire a salvare una vita tramite le tecniche di rianimazione. Dimostrazione che nei prossimi giorni sarà effettuata anche in altre scuole dell’istituto comprensivo. L’obiettivo è diffondere la cultura della rianimazione cardio polmonare nel mondo giovanile. Tra le tante attività portate avanti dalla Cri Sibillini rimane sempre in primo piano quella formativa. Tra i prossimi eventi a novembre partirà un nuovo corso base di formazione per volontari Cri. Iscrizione on line tramite il portale gaia.cri.it. Il Comitato Cri Sibillini ha scelto il progetto “La scuola del cuore” per aumentare la percentuale di sopravvivenza dei pazienti colpiti da arresto cardiaco improvviso. L’Oms ha approvato nel 2015 la dichiarazione “Kids save lives” che raccomanda 2 ore di formazione all’anno sulla rianimazione cardiopolmonare nei programmi di tutte le scuole nel mondo per i ragazzi a partire dall’età di 12 anni. A questa età infatti i ragazzi sono maggiormente recettivi alle istruzioni che vengono loro fornite e possono apprendere facilmente come aiutare gli altri.

About Emidio Vena

Possimus accumsan doloribus natoque turpis habitant, tempora. Impedit risus doloremque! Aenean netus, cillum! Occaecat eleifend? Cubilia condimentum nobis posuere vehicula, ea eiusmod architecto rhoncus proident hendrerit consectetuer, veniam, elementum omnis? Natus sollicitudin consequat? Quas! Eiusmod.