ASCOLI, “MILANESIANA 2019”: DA PERICOLI ALLA MORANTE, DA CREPET A SGARBI

L’evento culturale clou dell’estate ascolana si riproporrà mercoledì e giovedì prossimi, 17 e 18 luglio,  con l’edizione 2019 della “Milanesiana”, festival di arte, spettacolo e cultura con direttore artistico Elisabetta Sgarbi.

Il primo appuntamento mercoledì in collaborazione con il circolo “Culturalmente insieme” presieduto da Francesca Filauri: in programma al Ventidio Basso (ore 21) il prologo della vincitrice del Premio Campiello “Giovani” edizione 2017, Francesca Manfredi, a cui seguiranno una lettura dell’artista Tullio Pericoli, l’esibizione musicale al violoncello di Lamberto Curtoni, l’intervento dell’attrice Laura Morante e la conclusione al pianoforte di Ramin Bahrami.

Giovedì alle 19,30 presso la Pinacoteca sarà inaugurata la mostra “Giovanni Battista Salvi (detto il Sassoferrato). Vergine, madre, figlia del tuo figlio” con due opere della collezione Cavallini-Sgarbi che rimarranno esposte fino al 29 settembre. Interverranno Vittorio Sgarbi, Elisabetta Sgarbi e Stefano Papetti. La due giorni si chiuderà al Ventidio Basso (ore 21) con Paolo Crepet che disserterà di “Psicologia e Scienza” e Piergiorgio Odifreddi e Vittorio Sgarbi che parleranno di matematica ed arte nelle loro letture.